Sistemi OperativiTech NewsWindows

Windows 10X: il futuro di Windows!

Windows 10X venne annunciato da Microsoft in concomitanza con il lancio del Surface Duo. Con questo nuovo sistema operativo l’azienda fondata da Bill Gates mirava inizialmente a fornire un sistema operativo esclusivo agli utenti dei loro device con un doppio schermo: Surface Duo e Surface Neo.

Probabilmente Microsoft mirava a stupire tutti gli utenti, mantenendo segrete le caratteristiche principali di questo nuovo sistema operativo pensato proprio per i sistemi mobili. Purtroppo The Walinkg Cat ha rovinato i loro piani attraverso il seguente tweet.

Il tweet, pubblicato il 25 Ottobre, ad oggi rimosso per motivi riguardati il “Copyright”, conteneva un link a dei documenti Microsoft protetti da password. Il link è stato successivamente rimosso dall’azienda onde evitare un’ulteriore fuga di notizie.

Il contenuto dei documenti

I documenti non contenevano altro che informazioni prettamente confidenziali relative non solo alle caratteristiche del sistema, bensì ai dispositivi che saranno supportati. Difatti, diversamente da come annunciato inizialmente, Windows 10X non supporterà solamente i Surface, ma molti altri dispositivi con doppio schermo touch screen e anche alcuni laptop.

Le principali caratteristiche

Ora è necessario parlare delle nuove “features” introdotte dal nuovo sistema di casa Microsoft.

Il Launcher

Avete letto benissimo, e tranquilli, non è un errore di battitura. Windows 10X non avrà il solito Menu Start di Windows 10 a cui dovremo dire addio. Esso verrà introdotto da un innovativo Launcher, molto più simile ad un Menu di uno smartphone, in cui si potrà appunto effettuare una ricerca tra le app installate, fare ricerche su Internet (probabilmente utilizzeranno questa funzione per promuovere l’uso di Bing), e riaprire documenti modificati di recente.

Miglioramento di Windows Hello

Per chi non conoscesse Windows Hello, basta cercarlo nell’attuale Menu Start di Windows 10 per rendersi conto di cosa sia. Non è altro che quell’insieme di modi per effettuare l’accesso al proprio account sul PC. Il molti accedono con Password e PIN, altri sono riusciti a configurarlo con l’impronta digitale, ma spesso esso non supporta i PC per effettuare il login attraverso il riconoscimento facciale. Sarà proprio su quest’ultima possibilità di login su cui si focalizzerà il Team Microsoft nella preparazione di Windows 10X.

Nuovo File Manager

L’attuale Windows Explorer verrà sostituito da un File Manager moderno, che verrà ottimizzato per l’utilizzo attraverso dispositivi touch screen.

Nuovo Action Center

Non poteva assolutamente mancare un rinnovamento dell’Action Center. L’azienda punterà a renderlo semplice ed intuitivo, mantenendo uno stile minimalista. Esso permetterà la modifica delle impostazioni in pochi click e in mochissimo tempo.

In Conclusione

Non c’è altro da dire! Non ci resta che aspettare Natale 2020 per la release dell’atteso Windows 10X. Ma la vera domanda è: soddisferà le nostre aspettative?

Show More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close