AlimentatoriHardware

Recensione Antec VPF350

Antec è un brand da sempre sinonimo di qualità e affidabilità, la vasta gamma dei loro prodotti varia dai sistemi di dissipazione ad aria ed a liquido, ai case destinati alle soluzioni server come anche quelli dedicati al gaming o alla soppressione dei rumori ma anche da una vasta gamma di alimentatori.

Quest’oggi vi parleremo dell’ultima famiglia di alimentatori rilasciata da Antec, o meglio del più piccolo di questi, il VPF350.

Specifiche Tecniche

Max. DC Output 350W
PFC Active PFC
Efficiency 80 PLUS Bronze
Modular NO
Intel Haswell Ready YES
Operating Temperature 0 – 40 °C
Protections Over Voltage, Under Voltage, Over Power, Over Temperature, Short Circuit
Cooling 120mm Sleeve Bearing Fan (D12SH-12)
Semi-Passive operation NO
Dimensions 150x86x155mm (WxHxD)
Weight 2.0kg (4.41lb)
Form Factor ATX12V v2.4, EPS 2.92
Warranty 3 Years

Oltre ai soliti numeri Antec tra le specifiche si avvale della tecnologia CircuitShield che racchiude ben nove circuiti di protezione di qualità industriale:

  • OCP – Protezione da sovracorrente
  • OVP – Protezione da sovratensione
  • UVP – Protezione da sottotensione
  • SCP – Protezione da cortocircuito
  • OPP – Protezione da sovraccarico
  • OTP – Protezione da surriscaldamento
  • SIP – Protezione sul transitorio di accensione
  • NLO – Funzionamento a basso carico
  • BPO – Protezione contro la caduta temporanea della tensione
+3.3V +5V +12V +12V -12V +5VSB
20A 18A 20A 20A 0.3A 2.5A
95W 384W 3.6W 12.5W
350W

Packaging e Bundle

L’imballaggio è certamente accurato, il lato principale raffigura l’alimentatore e le sue caratteristiche principali sotto forma di icone.

Sulla parte inferiore della scatola vi sono le varie lingue che descrivono il prodotto, compresa l’italiano.

Su uno dei lati vi sono raffigurati i vari connettori disponibili e la tabella con le specifiche di tensione, corrente e potenza.

Aprendo la scatola troviamo un ulteriore involucro contenente l’alimentatore e destinato a proteggerlo da cadute o urti accidentali durante il trasporto, il cavo d’alimentazione, quattro viti per l’installazione e un manualetto.

Nel dettaglio

L’alimentatore ha la solita forma rettangolare standar, come standard sono le sue misure di 155x150x86.

Sui rispettivi lati troviamo il logo Antc stampato in rilievo sulla lamiera e una adesivo con le relative specifiche tecniche.

Non si tratta di un alimentatore modulare, tanto meno di un alimentatore ricco di connettori, la sua dotazione si limita al minimo indispensabile.

Nota rilevante è la ventola da 120mm dotata di tecnologia Thermal Manager, che permette un regime di rotazione variabile in base alla temperatura d’esercizio dell’alimentatore, permettendo di ridurre drasticamente l’impatto acustico quando non è necessario erogare tanta potenza.

Noi abbiamo potuto verificare i benefici della tecnologia Thermal Manager sulla configurazione destinata alla prova di questo alimentatore, ovvero un piccolo HTPC con scheda madre Biostar A68I-350 DELUXE R2.0 avente CPU onboard AMD E-350D, 8Gb di ram DDR3, SSD da 240Gb e HDD 3Tb. In queste circostanze è facile intuire che anche con il sistema a pieno carico e con diverse periferiche USB collegate l’alimentatore lavora con un carico minimo, di conseguenza la ventola non aumenta il regime di rotazione risultando letteralmente inudibile al punto tale da dover smontare nuovamente l’alimentatore per verificare visivamente l’effettiva rotazione della ventola. Anche a livello termico l’alimentatore non va oltre la temperatura ambiente, di conseguenza il VPF350 risulta la scelta ideale per un sistema senza grosse pretese di potenza ma allo stesso tempo garantendo tutte le tecnologie di protezione, cosa non possibile con gli alimentatori già presenti nei case HTPC.

Conclusioni

L’Antec VPF350 è il più piccolo della neonata famiglia VPF ma non per questo ha caratteristiche inferiori, la dotazione 80Plus Bronze e la tecnologia CircuitShield lo rendono indispensabile per la sicurezza del proprio hardware e con valori di temperatura ottimi e rumorosità quasi da fanless, il tutto con un occhi di riguardo ai consumi.

Molti si sorprenderanno del nostro voto ma in base ai test effettuati e alla tipologia di macchine a basso consumo alla quale è destinato riteniamo che l’award gold sia meritato.

Si ringrazia Antec per il sample fornitoci.

Show More

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close